1000 di questi like!

noun_86256_ccSaperesociale ha superato i 1000 like su facebook e i follower del blog aumentano sempre più! E’ arrivato il momento di fare un bilancio di quest’esperienza. Cominciata due anni fa con tanti dubbi, con l’obiettivo di provare a mettere per iscritto qualcuna delle cose che si imparano facendo l’assistente sociale. Con una doppia speranza: da una parte ricevere feedback che arricchissero le mie riflessioni, dall’altra mettere le mie conoscenze al servizio della comunità professionale.

Partivo dalla considerazione che c’era troppo poco in rete che riguardasse il mio lavoro, quello dell’assistente sociale comunale. E quindi provavo a mettermi in gioco personalmente.

noun_575823_ccOggi posso dire che i risultati sono stati in parte diversi dalle mie aspettative ma complessivamente ben più soddisfacenti.

Il confronto con i colleghi è rimasto in gran parte solo un desiderio: la realtà dei fatti mi ha mostrato che difficilmente chi legge contribuisce alla riflessione sui contenuti proposti. Questo accade tanto sul mio blog quanto su altri ben più autorevoli (Scambi di prospettive,  Secondo welfare, ecc.). Non ho ancora capito bene perchè, ma magari potreste dirmelo proprio voi.

noun_539734_ccD’altra parte ho avuto ottimi riscontri rispetto ai contenuti proposti. In molti mi avete comunicato il vostro interesse per quanto ho scritto e le statistiche del blog me l’hanno confermato: sia il numero dei visitatori che delle pagine visualizzate sono aumentate esponenzialmente tra il 2014 e il 2015, e nel 2016 hanno già superato il record dell’anno precedente!

Ma poi ci sono state le soddisfazioni inattese: innanzitutto il fatto che questo spazio di scrittura professionale mi ha stimolata ad approfondire gli argomenti che mi interessavano e mi ha aiutata a chiarirmi le idee su un sacco di cose. Scrivere per altri è un ottimo strumento per fare chiarezza innanzitutto a se stessi!

Poi lo spazio su facebook, con il suo taglio più informativo e “in tempo reale”, mi ha pungolata a restare aggiornata e sempre sul pezzo, sollecitandomi a spulciare le mailing list di non so quanti siti e agenzie informative. Una fatica che non avrei mai fatto se non avessi “dovuto” tener aggiornata una pagina.

il-servizio-sociale-in-comuneMa la soddisfazione più grande è stata quella di essere stata chiamata a contribuire al primo testo interamente dedicato al lavoro dell’assistente sociale comunale. Se non avessi cominciato a scrivere sul web non mi sarebbe mai successo.

Di più: se non avessi dovuto lasciare il mio lavoro per trasferirmi altrove, se non avessi avuto un periodo di vuoto professionale da riempire, se non avessi trovato la forza di lanciarmi in un’impresa che non sapevo bene neanch’io dove mi avrebbe portata, tutto questo non sarebbe successo.

A conti fatti, posso dire che la cosa più importante che mi ha dato Saperesociale è la consapevolezza che è possibile trasformare un momento di empasse (per non dire di panico… immaginate di dimettervi da un lavoro che amate per trasferirvi in un territorio ignoto!) in un’occasione per rilanciarsi, magari provando a realizzare un sogno che avevamo nel cassetto.

Ho scoperto che la parola crisi deriva dal verbo greco krino che significa “separare, setacciare”: ecco, forse le crisi che attraversiamo possiamo usarle come occasioni per passare la nostra vita al setaccio, per capire cosa tenere e cosa buttare. E con le cose che decidiamo di tenere possiamo provare a farci qualcosa di buono.

noun_518728_ccChiaro che poi bisogna vedere la risposta “del pubblico”. Nel mio caso, senza di voi sarei andata poco lontano. Per questo vi voglio ringraziare ad uno ad uno per ogni segno di apprezzamento che mi avete voluto dimostrare: ogni visualizzazione, ogni like, ogni commento, contribuisce a dirmi che quello che sto facendo ha un suo perché.

Grazie grazie grazie!!!

Annunci

4 thoughts on “1000 di questi like!

  1. L’ha ribloggato su POLITICHE SOCIALI e SERVIZI:e ha commentato:
    Saperesociale ha superato i 1000 like su facebook e i follower del blog aumentano sempre più! E’ arrivato il momento di fare un bilancio di quest’esperienza. Cominciata due anni fa con tanti dubbi, con l’obiettivo di provare a mettere per iscritto qualcuna delle cose che si imparano facendo l’assistente sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...